Trasporti funebri

Il trasferimento della salma avviene da e per la residenza del defunto, verso il cimitero e gli ambienti in cui si decide di allestire la camera ardente, come ospedali e case di riposo ed in seguito verso il luogo destinato alla tumulazione o all'eventuale cremazione.

Oddone effettua il recupero e il trasporto della salma ovunque e verso qualsiasi destinazione, sia in Italia che all'estero.

Carri funebri

Il trasporto avviene su apposite auto funebri a due e quattro porte, completamente equipaggiate per il servizio, vale a dire i carri funebri Mercedes guidati da personale necroforo specializzato.

Esumazioni

testata2

Le estumulazioni sono procedure specifiche e disciplinate da norme e regolamenti dell’Ufficio di Stato Civile cittadino che consistono nell’estrazione della salma dal loculo o dal luogo in cui è sepolta. Per eseguire queste operazioni è necessario affidarsi a personale esperto ed autorizzato, come lo staff di Oddone.

Estumulazioni

est

L'Impresa Oddone opera con professionalità e competenza nel settore e si occupa sia delle estumulazioni ordinarie, sia per quelle straordinarie. Nel primo caso, la traslazione del feretro avviene perché sono scaduti i diritti di concessione del loculo ed è disposta direttamente dagli uffici comunali competenti. Mentre nel secondo caso, sono i familiari del defunto a presentare una richiesta specifica di trasferimento salma allo Stato Civile, che concorderà le modalità dell’operazione con la presentazione di determinati documenti e permessi. In tutti i casi, l’impresa funebre Oddone è a disposizione per ogni tipo di informazione.

Traslazioni

trasl

La traslazione salma consiste nel trasferire una salma, oppure dei resti mortali o ceneri, da un loculo, un ossario, un cinerario ad altra sepoltura, in cui il defunto abbia il diritto di essere tumulato. La traslazione salma può essere autorizzata soltanto nei seguenti casi:
a) per trasferimento in altro loculo o tomba di famiglia;
b) per trasferimento fuori comune;
c) dopo la cremazione, per essere tumulato in un cinerario, oppure in un loculo in cui il defunto abbia il diritto alla tumulazione;
d) al momento della tumulazione di una salma in un loculo doppio, costruzione che e’ costituita da due loculi sovrapposti, i famigliari possono chiedere di traslare, nel loculo libero, un defunto gia’ tumulato in altra concessione, per tenere vicine le due salme. Il rapporto di parentela dei due defunti, presuppone preesistenti legami di famiglia o di convivenza.
Tutte le traslazioni salma, resti mortali o ceneri devono essere esplicitamente autorizzate dall’Ufficio di Polizia Mortuaria. Il loculo eventualmente abbandonato, viene restituito obbligatoriamente al comune con diritto riconosciuto al concessionario o erede avente diritto di eventuale rimborso.

Share by: